Pages

martedì 31 dicembre 2013

Ciambellone con farina di castagne di Alessia....e buon anno a tutti!

1 Comments


L'ultima ricetta postata di quest'anno è della mia carissima amica Alessia. Si tratta di un ciambellone bello rustico, semplice e per questo ottimo. Come tutti i ciambelloni si presta ad essere gustato con un bel bicchiere di latte, un caffè o un thè ed è pertanto indicato per le colazioni o le merende di tutta la famiglia. La farina di castagne gli conferisce un sapore ed una consistenza particolari che è difficile da descrivere. A me piace molto anche per la versatilità della ricetta che si presta ad essere modificata a piacimento. In fondo alcuni miei suggerimenti.

Ingredienti
4 uova
300 gr. di zucchero di canna
250 gr. farina 00
250 gr. farina di castagne
170 gr. di burro
1 bicchiere di latte
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
gocce di cioccolato q.b.

Preparazione
Sbattere le uova con lo zucchero. Aggiungere la farina, il lievito, il sale (setacciati). Unire il burro sciolto nel latte. Per ultimo aggiungere una bella manciata di gocce di cioccolato. Imburrare lo stampo da ciambella e passarla nel pangrattato (o infarinarla). Cospargere la superficie con zucchero di canna. Cuocere a 180° per 45 minuti circa.

Varianti:
- Per gli amanti del cioccolato sostituire 50 gr. di farina 00 con altrettanti di cacao amaro
-per una versione lattosio free si puo sostiuire il burro con 100 gr. di olio di semi ed il bicchiere di latte con uno d'acqua. La ricetta riuscirà benissimo comunque!.
-Le gocce di cioccolato si possono omettere se non le avetein casa e magari sostituire con noci tritate
-Lo zucchero di canna si puo sostituire con zucchero semolato ma il sapore ne perderà!



giovedì 19 dicembre 2013

Cupcake natalizi al cioccolato...di Primrose bakery

0 Comments


Questa ricetta é buonissima. I cupcake sono soffici e cioccolatosi. Perfetti per una colazione o una sana merenda. E poi contengono proprio cioccolato fondente e non il solito cacao. Ricetta con dosi gia convertite della famosa pasticceria londinese "Primrose Bakery".

Ingredienti
185 gr. farina
175 gr. zucchero di canna
115 gr. cioccolato fondente al 70% di cacao
250 ml di latte
85 gr. di burro morbido
2 uova
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 bustina di lievito
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Procedimento
sciogliere a bagno maria il cioccolato fondente e lasciarlo intiepidire. Nel frattempo mescolare in due differenti contenitori gli ingredienti in asciutti  (farina, lievito, bicarbonato, zucchero) e quelli umidi (uova, latte, vaniglia). Unirli insieme mescolando con un frullino e aggiungere il burro ed il cioccolato. Mettere il composto nei pirottini e infornare con le apposite teglie da muffin a 180 ° per 23 minuti.
N.B. il tempo di cottura varia anche di alcuni minuti da forno a forno quindi fate attenzione!.

Le decorazioni sono in pdz.

lunedì 9 dicembre 2013

Matteo Renzi ha vinto le primarie del Pd!!!!

0 Comments

Quello di stamattina ė il risveglio meno amaro degli ultimi mesi!. Ieri tante persone, come me, sono andate a votare ed hanno scommesso su Matteo Renzi che é il nuovo Segretario del Pd.
E' una scommessa su cui io mi sento di avere puntato tutto e credo che in tanti abbiano giocato un "all in" come nel poker!. Io l'ho fatto nella convinzione di avere quattro assi in mano e spero di non sbagliarmi...
Credo che ieri si sia veramente "cambiato verso" alla politica ed era veramente l'ora!.
Forza Matteo adesso che puoi avere un ruolo decisivo fai il possibile per cambiare questo sistema politico e per aiutare gli italiani a stare meglio!. Fai quello che hai promesso e non deluderci!.
Ah, dimenticavo: complimenti per questa grande vittoria! Grazie di essere il nostro capitano!.

venerdì 6 dicembre 2013

Domenica scegliamo il cambiamento e andiamo a votare Renzi!

0 Comments




Vi copio la newsletter di oggi di Matteo Renzi. É un invito al voto che puo significare molto di piú per il nostro futuro e per quello dei nostri figli! Cambiamo le cose...!



Non è facile chiedere, diciamoci la verità. Ogni richiesta costa fatica.
Anche per me, oggi, chiedervi di nuovo di votarmi non è facile.

Perché le persone sono stanche della politica.
Perché l'altra volta poteva andare diversamente.
Perché molti pensano: "tanto è tutto già deciso".

È tutto già deciso. Con questa frase vogliono fregarvi. Vogliono fregarci.

È tutto già deciso.
Non importa fare il bilancio, i conti li decidono i signori di Bruxelles.
Non importa fare la legge elettorale, basta una sentenza della Corte Costituzionale.
Non importa decidere su una sperimentazione medica, basta una sentenza di un tribunale amministrativo.

Se è tutto già deciso, non serve andare a votare. La politica non vale niente, i cittadini non contano.

In questi mesi di primarie io non ho fatto una battaglia contro gli altri candidati. Non ho fatto una battaglia contro gli altri schieramenti. Ho detto quello che proponevo per il PD e per l'Italia, partendo dal presupposto che oggi solo il PD può cambiare l'Italia. Mi piacerebbe che non fosse così perché sarebbe il segno di una maturità che il sistema politico per il momento non conosce.

Se domenica 8 dicembre, alle primarie libere (tutte le info su www.matteorenzi.it) saremo in tanti, le cose cambieranno davvero. Un patto trasparente con gli italiani per un miliardo di euro di risparmi della cosa pubblica e una nuova legge elettorale; la semplificazione burocratica, fiscale, amministrativa per il Paese; un'Europa che parli di scuole e cultura, non solo di banche e spread.
Dipende da noi, insomma.

E allora vinco la timidezza e vi chiedo il voto. Perché ciascun voto è importante.
Perché non è tutto già deciso.
Perché stavolta è la volta buona.
Ora o mai più.

Queste sono le ore decisive.
- Chi può dare una mano contatti dieci amici, scaricando la rubrica del telefono, incontrando i colleghi, avvicinando i condomini. Questa non è la mia sfida, questa è la nostra sfida
- Domani ci sono mille tavolini in mille piazze d'Italia. Se vi va, dateci una mano o venite a trovarci: www.matteorenzi.it. E sul sito - se avete modo - c'è anche la possibilità di dare un contributo per la campagna elettorale: abbiamo superato quota 90mila euro con le donazioni dei singoli cittadini
- Domenica tutte le info www.matteorenzi.it/primariepd2013

L'alternativa è secca. Chi pensa che tutto è già deciso sta a casa e si tiene quello che c'è.
Chi crede che si possa provarci, dà una possibilità al futuro. Dà una chance alla politica.
Un anno fa dopo la sconfitta ci siamo detti che avevamo tempo, entusiasmo, libertà.
Siamo ancora più liberi dello scorso anno, siamo ancora più entusiasti dello scorso anno.
Solo che abbiamo un po' di tempo in meno. Non sprechiamolo.

In ogni caso, dal profondo del cuore, grazie per questo pezzo di strada che abbiamo percorso insieme,

Un sorriso
Matteo

PS Ciao Madiba. Che grande onore averti stretto la manowww.lanazione.it/firenze/cronaca/2013/12/05/992746-renzi-mandela-sudafrica-fiorino-doro.shtml#1

martedì 3 dicembre 2013

Torta tema Great Gatsby per Laura

0 Comments


Quando si fanno torte per i nostri figli, nipoti o per i figli degli amici più cari è sempre divertente. Si entra nel mondo dei cartoni animati pieno di colori e suggestioni che ci fanno tornare un po' bambini. Meno spesso succede di dover pensare e realizzare torte per delle feste particolari per adulti. Stavolta mi sono molto divertita ad ideare una torta per una giovane donna che per festeggiare il suo compleanno ha scelto di organizzare una festa a tema "Il Grande Gastby". Per chi non conoscesse questo film si tratta di una storia ambientata negli anni 30'. Anni in cui tutto era molto elegante...gli abiti, i gioielli....anni dell'art decò, del charleston...anni stupendi. Allora, dopo accurate ricerche in rete, ecco il risultato.
Molto bello utilizzare il colore oro perlescente in polvere (diluito con alcool per uso alimentare) per dipingere le parti che avevo fatto con pdz ocra.


lunedì 25 novembre 2013

Torta Monster Univercity per i 7 anni di Leonardo

0 Comments



Ecco la torta realizzata per il compleanno di Leonardo, piccolo fan dei personaggi di Monster Univercity. Base all'acqua minerale al cacao farcita con crema al latte alla vaniglia. Sono due torte rettangolari affiancate a formare un rettangolo piú grande. Pesava piú di 4 kg.! Mi sono divertita molto a realizzarla e sono felice che sia piaciuta al giovane festeggiato!.


Torta a tre piani per i 60 anni della mamma!

0 Comments


È stata una impresa difficile ma ci sono riuscita!. No....non fare la torta a tre piani ma organizzare una festa a sorpresa per il compleanno di mia mamma!. Eppure a volte si riesce a stupire..a regalare un giorno indimenticabile ad una persona importante in barba alla sfortuna che si mette sempre di traverso e che crea intoppi di vario tipo. Stavolta invece il tempo, le circostanze e la partecipazione calorosa di tante persone speciali  mi hanno aiutata nell'impresa. La festa é riuscita perfettamente e la torta é stata il giusto completamento ai festeggiamenti.
Solo il piano alla base era una torta vera da 30 cm. di diametro. ( base all'acqua minerale con doppia farcitura di camy cream e frutti di bosco freschi). Il piano centrale era un dummies di polistirolo da 20 cm. e quello in cima un altro piano finto da 15 cm. di diametro. Copertura e decorazioni in pdz. Come collante per i piani in polistirolo ho usato un velo di marmellata (ovviamente senza "pezzetti"!).
Alla base della torta ho scelto un cake board di 40 cm. di diametro alto 1,5 cm. Ho acquistato poi un nastrino (1metro e 30 cm) per rifinire il bordo e l' ho incollato con la colla a caldo. Essendo il nastrino alto 2 cm. ho dovuto incollare la parte eccedente sotto il vassoio. Un lavoro un po' antipatico..
Comunque il risultato è stato abbastanza preciso. Per essere stata la mia prima torta a tre piani direi che sono stata molto contenta degli apprezzamenti!. Missione compiuta!!!!

lunedì 18 novembre 2013

Auguri ad Arabafelice!!

1 Comments



Happy birthday to Araba!!.
Uno dei blog che seguo sempre festeggia i suoi primi 4 anni con un bellissimo giveway...e non potevo esimermi dal parteciparvi!. Auguri quindi ad  una blogger fantastica , Stefania alias Arabafelice!. Cento di questi giorni e centomila post per noi lettrici!!.

venerdì 1 novembre 2013

Torta decorata con pdz al pistacchio e senza lattosio!

0 Comments




Questa torta é stata un esperimento proprio ben riuscito e voglio condividere con voi le due ricette che ho elaborato per fare una torta golosa ma lattosio free.

Base all'acqua minerale variante al pistacchio
5 uova grandi
340 gr. di zucchero
380 gr. di farina
170 gr. olio di semi
170 gr. acqua minerale frizzante a temperatura ambiente
1 bustina di lievito per dolci
80 gr. pistacchi tritati in polvere

Procedimento:
Montare a neve gli albumi. Montare i tuorli con lo zucchero e piano aggiungere l'acqua minerale. Deve raddoppiare di volume. Unire gli altri ingredienti e per ultimo gli albumi montati.
Si cuoce per 45 a 175 gradi.

Crema al latte al pistacchio
600 ml di latte granarolo allo 0,01 di lattosio
180 gr. zucchero
80 gr. di maizena
50 gr. pistacchi macinati finemente ( devono diventare polvere!)
200 ml di panna vegetale hoplá

Si procede come sempre scaldando il latte con i pistacchi tritati. Poi versa sopra lo zucchero e la maizena mischiando velocemente e con cura per non fare grumi. Si rimette il composto sul fuoco fino ad addensamento. Poi si lascia raffreddare e si monta la panna. Infine si unisce dolcemente la panna alla crema.  Et Voilá!

Ganache al cioccolato bianco (da mettere sotto la pdz)

200 ml di cioccolato bianco
200 ml di panna vegetale hoplå

Copertura e decorazioni in pdz. P.s. Cricchetto era di plastica...

Torta maestro Splinter delle tartarughe ninja in pdz

0 Comments



Quando un bambino ti dice come vuole la sua torta di compleanno é sempre una sorpresa!. Giovanni per i suoi quattro anni alla mia domanda di rito sulla torta quest'anno mi ha risposto con grande naturalezza e convinzione " vorrei la torta con Maestro Splinter!" ed io sono rimasta di sasso con un aria interrogativa ma con una certa nonchalance ho risposto "certo, nessun problema!". Ma chi è questo Maestro Splinter????. Grazie ad internet ho trovato subito la risposta: trattasi del saggio sorcione col kimono che  insegna le arti marziali alle mitiche tartarughe ninja. Ah ecco!!!!!.
E allora mi sono messa al lavoro. Solita tecnica del pdz collage partendo da una immagine che ho scaricato e poi stampato nelle giuste dimensioni.
La base della torta é una Chiffon cake al cacao (basta sostiuire alla ricetta base 50 gr di farina con 50 di cacao amaro). Farcitura crema al latte al cioccolato bianco. Stuccatura con crema di burro.


martedì 1 ottobre 2013

Torta spumosa al limone

5 Comments



Ricetta dal forum cookaround . Una torta buona perché morbida, umida e piacevolmente asprina. Perfetta per accompagnare un buon  thé!. 

Io ho usato uno stampo da 26 cm, ma se volete una torta un po' più alta si consiglia uno stampo da 22-23 cm.
Tenete presente che comunque questa torta non crescerà moltissimo.

Ingredienti

- 4 uova
- 120 g di farina
- 150 g di zucchero
- 80 g di burro, fuso raffreddato
- 3 cucchiaini rasi di lievito in polvere
- 1 pizzico di sale
- la punta di un cucchiaino di bicarbonato
- 120 ml di succo di limone (io ho usato 3 limoni)
- la scorza grattugiata di 1 limone grande 
- zucchero a velo per spolverare

Accendere il forno a 180°C.Sbattere i tuorli con lo zucchero finché il composto diventa chiaro e spumoso.Aggiungere il burro fuso raffreddato, la scorza di limone finemente grattugiata e il succo di limone.Incorporare gradualmente la farina setacciata con il sale, il lievito e il bicarbonato,sbattere a velocità minima,io ho usato una semplice frusta, senza lavorare troppo la pasta solo il tempo necessario per amalgamare il tutto.Montare gli albumi a neve ferma con qualche goccia di limone e incorporarli con una spatola al composto.Rovesciare nello stampo imburrato e infarinato e cuocere a 180°C per 20 minuti circa.Se si colora un po' troppo diminuite leggermente la temperatura.Io ho lasciato riposare nel forno spento, dapprima socchiuso e poi completamente aperto per circa 15 minuti.Una volta raffreddata spolverizzare con abbondante zucchero a velo.

lunedì 23 settembre 2013

Biscotti al cioccolato senza uova e festa di inizio anno alla scuola rugby di Sesto Fiorentino

7 Comments


Quest'anno Alessandro inizia un'avventura sportiva che mi auguro lo divertirá sempre di piú e lo fará crescere insegnandogli  il rispetto delle regole e la collaborazione con gli altri. Lo abbiamo infatti iscritto ad un corso di pre-rugby della scuola della nostra cittá. Sabato scorso siamo stati invitati alla festa di inizio della stagione sportiva ed io ho pensato di portare dei biscotti al cioccolato a forma di pallone d rugby!. Carini no? ed anche buoni perché fatti proprio col cioccolato e non con il cacao!.

La ricetta é del Nanni (lavetrinadelnanni.blogspot.com)

Farina di frumento 225 gr
Fecola (o altro amido) 75 gr
Panna 150 gr
Zucchero a velo 100 gr
Cioccolato fondente (al 64% di cacao) 300 gr
Burro 100 gr

Procedimento:


Setacciare assieme la fecola con la farina e tenere da parte.

Scaldare la panna in un pentolino, scioglierci il burro ed infine il cioccolato opportunamente tritato, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo ma non troppo caldo.

Aggiungere la crema al cioccolato alle polveri ed impastare, infine incorporare anche lo zucchero a velo fino ad ottenere una pasta omogenea (io ho impastato direttamente in planetaria con la foglia).

Se l'impasto dovesse essere ancora troppo caldo rimarrà facilmente untuoso e disomogeneo, a quel punto anziché insistere con l'impastamento conviene mettere in frigo per 30' circa e poi finire di impastare.
Una volta ottenuta una pasta unita e morbida (facoltativamente) dividerla in due parti, appiattirle ed avvo

Lasciar riposare 24h in frigo.
Riprendere la pasta che nel frattempo si sarà indurita, lasciarla a temperatura ambiente per un'ora e poi manipolarla per riammorbidirla lavorando sul piano infarinato, deve tornare ben malleabile.

Stenderla ad uno spessore di 4-5 mm circa e con un coppapasta di diametro 5 cm ricavare tanti biscotti da mettere appena distanziati (non crescono molto) su teglie coperte di carta forno.

Rimpastare gli scarti, stendere di nuovo e ricavarne ancora  fino ad esaurimento dell'impasto.

Con questa quantità d'impasto dovrebbero venir fuori due teglie piene con una trentina di pezzi ciascuna.lgerle singolarmente in pellicola trasparente.



domenica 15 settembre 2013

Torta per il primo compleanno di Chiara

0 Comments


E la piccola Chiara ha gia compiuto un anno!. Per la sua festa di compleanno la mia amica Alessia mi ha chiesto in regalo una torta ed ho pensato di farla a forma di uno. Avevo in mente una bellissima torta a forma di cuore di Peggy Porchen ed allora, con questa ispirazione, ho scelto fiori e strisce colorate per ottenere un effetto dolce ma allegro allo stesso tempo....un pò come la personalitá della piccola festeggiata.


La base della torta é all'acqua minerale e la farcitura é di crema al latte aromatizzata al limone. rivestimento in crema al burro e copertura e decorazioni in pdz.
Auguri Chiara, buon compleanno dalla tua "zia"Lara!.

giovedì 12 settembre 2013

Hot milk sponge cake

0 Comments



Sempre alla ricerca della base per torte farcite perfetta ho provato una ricetta trovata sul sito della Bruss delle torte. Il nome mi ispirava e il procedimento mi incuriosiva.

Ingredienti per una tortiera da 20 cm. di diametro

120 g di latte 
60 g di burro
165 g di farina
6 g di lievito per dolci
140 g di zucchero
3 uova medie a temperatura ambiente
 vanillina

Montare le uova con lo zucchero per almeno 10-15 minuti, devono risultare spumose come per il classico Pan di Spagna, raddoppiando di volume.
Scaldare nel frattempo il latte con il burro fino allo scioglimento di quest'ultimo.
Unire farina, lievito e vanillina e aggiungere il tutto alle uova montate mescolando A MANO con un movimento dal basso verso l'alto in modo da non smontare il composto.
Una volta amalgamato bene il tutto, aggiungere in due volte il latte caldo in modo da ottenere un impasto uniforme.
Infornare a 170° per 30-35 minuti.
Io ci ho preparato la torta di rose. Ecco la foto della fetta 

Considerazioni personali
Questa base non mi ha fatto impazzire. Molto simile alla Victoria Sponge l'ho trovata abbastanza anonima e grassa. Preferisco di gran lunga la Chiffon cake e la base all'acqua minerale (entrambe con olio di semi al posto del burro) o il classico pan di spagna!. De gustibus...

Torta zebrata per una dolce merenda....senza latticini

0 Comments


Ecco una torta semplicissima per una buona merenda o per la colazione di grandi e piccini. La ricetta è ben nota in rete quindi non voglio prendermi il merito della sua invenzione. Io ne ho fatta una versione senza latte nè burro ma con acqua e olio di semi cosí il risultato è stato ancor piú leggero. Visto che però siamo golosi in famiglia ho aggiunto sopra delle gocce di cioccolato e dello zucchero in granella!.

Ingredienti
3uova
150 gr. di zucchero
350gr. di farina
100 ml. di olio di semi di mais
120 ml. di acqua (più altri 4 cucchiai)
2cucchiai di cacao amaro
1 bustina di lievito
1cucchiaio di estratto di vaniglia (opzionale)

Procedimento
In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero, aggiungete l'olio a filo, l'acqua, la farina setacciata (tenetene da parte 2 cucchiai) e il lievito. 
Mescolate bene e dividete l'impasto in 2 parti uguali, per non sbagliare usate una bilancia. In una metà aggiungete il cacao amaro  e 2 cucchiai di acqua per mantenere l'impasto con la stessa consistenza che deve essere non troppo densa.. Nell'altra metà aggiungete i 2 cucchiai di farina con gli altri 2 cucchiai di acqua. Questo per ottenere 2 composti di uguale densità e di uguale peso. La quantità di acqua è indicativa, regolatevi sulla densità che otterrete. 

A questo punto prendete lo stampo imburrato e infarinato. Versate 3 cucchiaiate di impasto chiaro oppure scuro (come preferite) al centro dello stampo, poi versate altre 3 cucchiaiate del secondo impasto, sempre al centro, sopra al primo impasto e continuate così fino ad esaurimento. Mano a mano che verserete l'impasto, questo si allargherà e formerà i cerchi caratteristici di questo dolce. 
Fate attenzione a non muovere troppo lo stampo per evitare che i composti si mescolino tra loro. 
Cuocere a 180 gradi per 35 minuti circa.

Consigli:
-aromatizzate l'impasto della torta. A vostra scelta potete usare la scorza del limone o dell'arancia; due cucchiai di gran marnier o di rum oppure come ho fatto io usare l'estratto di vaniglia o anche la vanillina
-la prossima volta che la farò alterneró due cucchiai di ciascun colore anziche tre e staró piú attenta alla densitá degli impasti (l'impasto scuro era meno denso e ha reso di piú con la conseguenza di finire dopo l'altro e di riempirmi il centro della torta a discapito delle strisce!
-fate come me...fatevi aiutare dai vostri bambini ...sará un gioco per loro e pazienza se non verrá perfetta!

Ma quant'è bello il mio piccolo chef?!
ciao a tutti!

lunedì 26 agosto 2013

Torta Peppa Pig in pdz

0 Comments


Per la piccola Sara, che compie tre anni e che ama il cartone animato Peppa Pig, ho preparato questa torta con i suoi beniamini alle prese con una bella pozzanghera di fango.


La base che ho scelto di usare è simile al pan di spagna e si tratta della base all'acqua minerale. la ricetta l'ho presa dal blog http://tortedecorazioni.blogspot.com/ e la riporto per chi tra voi noi la conoscesse ancora.

Ingredienti
5 uova grandi ,separate tuorli e chiare
340 gr di zucchero
380 gr di farina
la buccia e il succo di 1 limone
170 ml di olio di semi di arachidi
170ml di acqua minerale frizzante a temperatura ambiente
1 bustina di lievito per dolci
 
Procedimento:
Montare i tuorli con lo zucchero,aggiungendo poco per volta l'acqua minerale,l'acqua deve essere bella gassata e l'anidride carbonica che fa gonfiare e da morbidezza alla torta,fino a che non sono ben montati,io li monto con la planetaria raddoppiano il loro volume.. Con il frullatore i tuorli vanno montati per almeno 10 min. Incorporare poca per volta la farina setacciata con il lievito,lentamente con un cucchiaio per non smontare l'impasto alternando con l'olio e il succo e la buccia di limone.
A ultimo,aggiungere le chiare montate a neve ferma,
versare l'impasto in una tortiera da 32 cm,imburrata e infarinata,cuocere a 170/180°,per circa 45 min fare la prova stecchino.Per aiutare la lievitazione metto un pentolino di acqua nel forno.
 
Io per questa torta ho usato una tortiera da 23 cm. ed è venuta bene. Non ho bagnato gli strati e li ho farciti con la Crema bianca senza uova alternativa di Menta (del forum "i dolci di chiara") nella mia versione al cioccolato bianco. Ho poi aggiunto frutti di bosco freschi.

Ingredienti:
600 ml. di latte intero
150 gr. di zucchero
80 gr. di amido di mais
un pizzico di sale
100 gr. di cioccolato bianco
125 gr. panna da montare
 
Procedimento:
intiepidire il latte. In un altro pentolino setacciare la maizena ed aggiungere lo zucchero. Versare a filo il latte girando con una frusta per non fare grumi. Rimettere sul fuoco fino ad addensamento (girate sempre..!). Fuori dal fuoco scioglierci dentro il cioccolato bianco. Una volta fredda aggiungere delicatamente la panna montata. Mettere un po' di pellicola a contatto con la crema e riporla in frigorifero. 
 
 
Le decorazioni sono in pdz. Ho usato la tecnica del collage che consente di riprodurre dei disegni  sulla pasta di zucchero partendo da un foglio stampato semplicemente ritagliandone le parti e servendosene come modello. E' più semplice a farsi che a dirsi. Richiede solo un po' di pazienza. I dettagli dei volti sono fatti a mano libera con pennarelli alimentari. 
 

mercoledì 21 agosto 2013

Biscotti (cookies) con mirtilli rossi, cioccolato bianco e noci macadamia

0 Comments


 Ecco dei biscottoni stile cookies americani molto buoni. Si tratta di un abbinamento di sapori dolce ma non troppo grazie alle noci macadamia salate e all'acidulo dei mirtilli essiccati.

Ingredienti per una ventina di biscottoni

250 gr. farina
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di sale
170 gr. burro
185 gr. zucchero di canna
85 gr. zucchero semolato
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
1 uovo intero più 1 tuorlo
125 gr. di cioccolato bianco
100 gr. noci macadamia salate tritate al coltello
100 gr. di mirtilli rossi essiccati

Continua a leggere...»

venerdì 5 luglio 2013

Cheescake fredda alle pesche senza...bilancia

0 Comments


Ecco una ricetta facilissima per i più pigri che non hanno voglia di stare a pesare gli ingredienti. Farete poca fatica e una bella figura perchè è una cheescake buonissima. La ricetta è mia.

Ingredienti:
Per la base:
mezza confezione di oro saiwa
mezzo panetto di burro piccolo
Per la farcia:
2 confezioni grandi di philadelphia
1 tubetto di latte condensato
3 fogli di colla di pesce
Per la copertura:
3 pesche noci
2 cucchiai di zucchero
1 foglio di colla di pesce
Per la decorazione (opzionale)
1 pesca noce

Procedimento:.
Tritare gli oro saiwa. Sciogliere il burro 1 minuto al microonde. Unirlo ai biscotti e foderare una teglia da 20 cm di diametro. Consiglio di mettere sotto della carta forno. Mettere in frigo. Preparare la farcia mischiando con uno sbattitore la philadelphia con il latte condensato. Dopo aver ammollato la colla di pesce dieci minuti in acqua fredda  strizzarla bene e  scioglierla 10 secondi al microoonde. Unirla al composto. Mettere sopra la base e riporre di nuovo in frigo. Per la copertura succiare le pesche, farle a cubetti e cuocerle in pentola con lo zucchero un quarto d'ora a fuoco medio. Poi con il frullatore ad immersione frullarle e aggiungere il foglio di colla di pesce precedentemente ammollato e strizzato. Lasciare intiepidire e poi mettere sulla farcia. Tenere in frigo. Per la decorazione usate una pesca....e la vostra fantasia. La frutta fresca trovo che aggiunga un tocco in più  nel gusto ma anche nella consistenza finale della torta quindi ve la consiglio!.
Prima di mangiare il dolce fatelo raffreddare in frigorifero almeno 4 ore!



martedì 2 luglio 2013

Sushi cake!

0 Comments


Per il compleanno di mio marito Leonardo quest'anno ho scelto il tema del sushi. Ho preparato una chiffon cake e l'ho farcita con camy cream e frutti di bosco. La copertura e le decorazioni sono in pdz. Le bacchette invece sono vere!. Se volete dei dettagli sulla preparazione o sulle decorazioni chiedete pure...
Ciaoo!
Continua a leggere...»

mercoledì 26 giugno 2013

Torta per infermiera in pdz

0 Comments


Per ringraziare un'amica infermiera ho preparato questa simpatica torta che riproduce la sua divisa con alcuni degli attrezzi del mestiere. Mi sono ispirata a torte viste in rete cercando "nurse cake". Si tratta di una teglia rettangolare (come quella grande da lasagne per capirci) nella quale ho cotto una base "moretta" farcita con camy cream e frutti di bosco. Copertura e decorazioni in pdz. Scritta in cioccolato bianco. Avendola reglata non ho la foto della fetta...
Vi piace?

lunedì 3 giugno 2013

Carrot cake n.1

0 Comments


La carrot cake è una torta mitica secondo me. Quando viaggiamo io e Leo entriamo in ogni Starbucks che incontriamo perchè siamo golosi del loro frappuccino nonchè dei cookies nonchè della loro carrot cake. Buona buona buona con quella consistenza umida ma compatta, il suo sapore speziato, la croccantezza delle noci pecan e la glassa, importantissima, dolce ma con una punta di acidità che completa tutto!.
Wow!. Come poterla rifare a casa propria?. Io ci ho provato.
Continua a leggere...»

giovedì 23 maggio 2013

Cookies americani stile starbucks...grandi e "chewy"!

0 Comments


Questa è la prima ricetta di biscottoni americani con la quale ho ottenuto la consistenza leggermente "gommosa" o "collosa" che ho tanto amato  nei cookies mangiati nei vari starbucks in giro per l'Europa. L'ho trovata in rete dopo una ricerca lunga ed estenuante (adesso forse esagero un po'....) dopo aver letto diverse discussioni su forum americani circa il segreto per ottenere proprio dei biscotti nè secchi, nè morbidi ma appunto "chewy" ("masticabili") come dicono loro!.
Questa ricetta è la versione dei famosi chocolate chip cookies ma io li ho provati mettendo nell'impasto gli smarties per far contento Alessandro.
In realtà sono io la più contenta perchè ho trovato la perfetta ricetta di base sulla quale proverò molte varianti. Ad esempio aggiungendo cioccolato bianco e noci macadamia oppure cioccolato al latte e fiocchi d'avena etc..

INGREDIENTI per 18 cookies 

250 gr. farina
1/cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di sale
170 gr. di burro fuso
200 gr. di zucchero di canna
100 gr. di zucchero semolato
1 cucchiaino di estratto di vaniglia (se non ce lo avete grattate la scorza di un limone)
1 uovo
1 tuorlo
325 gr. gocce di cioccolato fondente (io una confezione di smarties)

Procedimento

Preriscaldare il forno a 170°. Sciogliete il burro al microonde o sul fornello. Unire, in un contenitore, la farina al bicarbonato e al sale. In un altro contenitore sbattete l'uovo con il tuorlo e aggiungete lo zucchero. Unite il burro tiepido e poi le polveri. Infine aggiungere le gocce di cioccolato oppure la metà degli smarties. Formare delle palline di impasto e metterle su delle teglie ben distanziate tra loro.Se usate gli smarties mettete i restanti sulle palline di impasto. (A me sono servite tre teglie, due più piccole ed una più grande). Cuocere per 16 minuti circa. Una volta tolti dal forno lasciarli raffreddare. Resistere alla gola... il giorno dopo sono ancora più buoni!!.

martedì 21 maggio 2013

Dolce di budino e oro saiwa

1 Comments

Questo è un dolce facilissimo che ho fatto un paio di volte con l'aiuto del mio bambino per mio suocero che ne è goloso.Ricorda un po' la zuppa inglese. Era da tanto che volevo postarlo. Non è certo il dolce del secolo ma fa la sua "porca figura" e con delle piccole varianti va bene per i grandi come per i più piccoli.
Continua a leggere...»

Banana bread di Laurel Evans

0 Comments


Oggi ho fatto il Banana Bread ovvero il pane di banane. La ricetta l'ho tratta dal libro "American bakery" di Laurel Evans. Avevo in casa delle banane belle mature e qualche noce ed ho pensato che questo dolce era quello che ci voleva. Il procedimento è semplicissimo e il risultato allieterà le vostre colazioni o le vostre merende!. Risulta poco dolce e umido all'interno. Buonissimo!.
Continua a leggere...»

martedì 26 marzo 2013

100.000 grazie a tutti voi!

0 Comments

Che emozione!. Nonostante questo 2013 sia iniziato in salita per le tante piccole e grandi cose accadute nella mia famiglia e nonostante, per gli stessi problemi, il mio blogghino io lo stia un pó trascurando, siete in tanti a passare ogni giorno da qua!.
E' per me una grande gioia aver tagliato il traguardo delle 100.000 visualizzazioni!.
Grazie ai miei followers e grazie a chi ha lasciato commenti e complimenti alle mie ricette. Grazie a tutti voi lettori e navigatori che vi siete soffermati nella lettura di un post che spero vi sia stato di qualche utilitá o ispirazione!
Un bacione a tutti!
Lara

giovedì 31 gennaio 2013

Funghetti di meringa

0 Comments


Ecco un idea semplice per presentare le meringhe in un modo diverso e di grande effetto. Non c'è molto da spiegare basta fare una teglia di "cappellini"e una di "gambini" usando la stessa bocchetta liscia e rotonda ed una sac a poche. Sulle cappelle dei funghetti ho spolverato del cacao amaro prima di cuocerle in forno, leggermente aperto, a 100° per un paio d'ore.

Voi controllate e modificate la cottura in base al vostro forno mi raccomando!. Una volta cotte e raffreddate fate un forellino sotto le cappelline con un coltello affilato e infilate i gambini. Ovviamente saranno delicate e dovrete stare attente a non romperle ma d'altronde sono meringhe!!.
Vi piacciono?? Baci a tutti!.

giovedì 17 gennaio 2013

Torta dinosauro per bambini

0 Comments


Quest'anno il mio piccolo ometto ha voluto scegliere la torta per la sua festa a tema dinosauri. Sono stata fortunata perchè ha scelto una torta davvero semplice da fare, colorata e adattissima ai bambini. niente pasta di zucchero ma panna montata. Niente pasta di cereali e stecchini ovunque per sostenere improbabili strutture ma solo due strati di morbida chiffon cake (scusatemi ma ormai uso solo questa base!) e crema pasticcera all'arancia e alla nutella!.
Procedimento...

Continua a leggere...»
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...